Il Comune di Silanus è il nuovo proprietario di Santa Maria ’e Sauccu

| Categoria: Attualità
STAMPA

Il Comune di Silanus ha acquistato, grazie ad una cospicua donazione privata, i circa sei ettari di terreno con chiesetta e villaggio di Santa Maria ‘e Sauccu.

Il borgo, vicinissimo a Badde Salighes, era dai primi del 1800 al centro di una contesa infinita tra Bolotana e Bortigali: i terreni in questione ricadono infatti nella giurisdizione di Bolotana, ma le case appartengono a cittadini Bortigalesi, che organizzano tra l'altro nel mese di Settembre la festa per onorare Santa Maria 'e Sauccu, rivitalizzando il borgo per 10 giorni.

L'intervento del Comune di Silanus, inaspettato e del tutto sorprendente, dovrebbe porre fine dunque alla sfiancante diatriba durata quasi due secoli: è il caso di dire che tra i due litiganti, il terzo gode. 

 

La Redazione del 1°Aprile

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK