Facebook da il via libera per essere tradotto in sardo

| di a cura della redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Facebook in tutte le lingue e quindi anche in sardo. E’ questo il risultato ottenuto da un gruppo di giovani che ha organizzato una petizione via facebook, per fare in modo che il sardo sia inserito tra le possibilità di scelta della lingua sul popolare social network.

Un successo di numeri prima di tutto, fatto di 16600 adesioni a favore della richiesta, e l’impegno di un’associazione, Su Majolu, che si batte per il bilinguismo e l’emancipazione del popolo sardo.

Lisandru Beccu, tra i promotori dell'iniziativa ci comunica: “Oe est sa 1^ die de Abrile, die de brullas, ma sa nova chi bos semus dende est bera e de importu mannu! Cherìamus dare sa dinnidade giusta a sa limba sarda. Amus pensadu chi Facebook esseret su logu giustu pro l'ammustrare impare a totu sas àteras limbas de su mundu. Nos semus impinnados deretu e gràtzias a s'Assòtziu - Su Majolu chi nos at agiuadu deretu e a sas 16.634 personas chi nos at sustènnidu in custu caminu, semus resèssidos a òtènnere sa limba sarda in Facebook. Ais cumpresu bene, podimus cumintzare sas bortaduras in sardu! Gràtzias a totus!”.

A breve quindi, inizieranno le operazioni di traduzione.

a cura della redazione

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK