TARI BOLOTANA. Trovata la soluzione alle Bollette Pazze. L'espediente potrebbe essere esteso a tutta la Sardegna

| Categoria: Attualità
STAMPA

BOLOTANA. Finalmente arriva una buona notizia per i Commercianti e i Cittadini Bolotanesi.
La comunicazione ufficiale, che era nell'aria da giorni, è giunta in redazione pochi minuti fa: il Comune di Bolotana, dopo attente verifiche, ha sospeso l'appalto per la raccolta, il trasporto e il conferimento dei rifiuti solidi urbani con la ditta Ciclat, considerato troppo oneroso, e ne ha stipulato uno nuovo con l'impresa che in questi giorni sta letteralmente spazzando via tutti i concorrenti su piazza nell'intera Isola: la S.p.A. Il Maestrale.

Pare sia stata una nottata turbolenta quella appena trascorsa, dopo la quale si sarebbe comunque giunti ad un compromesso tra Amministrazione e l'ormai ex Ditta Appaltatrice, obbligata dall'evidenza dei fatti e dalle condizioni decisamente convenienti messe sul piatto dalla nuova società ad abbandonare la partita.

Il Maestrale avrebbe promesso infatti un servizio “tutto compreso” che taglierebbe fuori dai giochi persino la Tossilo S.p.A., in questi giorni al centro di aspre contestazioni, che non sarebbe più il luogo di conferimento dei rifiuti bolotanesi.

Le tariffe, drasticamente abbattute grazie anche ad una diversa metodologia di raccolta e trasporto, segneranno un significativo risparmio per commercianti e cittadini, che dovrebbe attestarsi attorno all'80%.

Qualche dubbio, vista la vaghezza, permane invece sull'indicazione del luogo di conferimento.

Per conoscere i termini del nuovo contratto, leggi il documento integrale.

La redazione del 1°Aprile

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK