Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

"Il Polo Tecnico Professionale non esiste per colpa vostra": l'ex Rappresentante degli Studenti attacca la Giunta Succu

| di Daniele Nieddu, Segretario Giovani Democratici
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

Non so se parlare da Segretario dei Giovani Democratici o da ex Rappresentante d'Istituto dell'Amaldi.

Dal Novembre del 2012 ad Agosto 2015 sono stato Rappresentante degli Studenti dell'Amaldi e in questa Giunta ho sempre potuto vedere un nemico, persone pronte a fare di tutto per perdere l'Amaldi, che l'hanno sempre trattata come scuola di Serie B.

Manco a farlo apposta i tre anni di reggenza nacquero dall'azione dell'ex Capogruppo di Maggioranza, allora Assessore alla Pubblica Istruzione Sergio Masia, che scelse di sciogliere il Comprensivo che esisteva e faceva capo all'Amaldi, per dividere diversamente i vari numeri, e pazienza se si sacrificava l'Amaldi.

Ma di cosa venite a parlare quando dite che vi interessa il futuro degli studenti di Macomer?

Guardate che sono gli stessi che hanno marciato sino al comune lo scorso anno pieni di rabbia nei confronti di questa gente che ancora oggi sta in comune. Gli stessi che avete fatto scortare da Vigili e Digos all'interno degli uffici comunali, trattati come terroristi. Gli stessi che a differenza vostra hanno fatto di tutto per salvare l'Amaldi e il Polo Tecnico Professionale.

L'abbiamo detto tante volte, anche in quella sede, e non ci avete mai dato ascolto convinti di chissà quali sporchi giochetti che non sono altro che balle da quattro soldi, la verità è che senza l'autonomia dell'Amaldi non si può fare il Polo Tecnico Professionale, e non scagliatevi sulla Firino, la colpa è solo vostra se oggi non esiste l'Istituto Professionale Volta-Amaldi, quello che vi avevamo proposto noi e che avrebbe fatto si che si potesse realizzare il Polo.

Le linee guida regionali parlano chiaro, servono almeno due istituti tecnici e/o professionali, e nel mondo reale, non quello delle vostre favole dove continuate a vivere, per due istituti si intende due istituti dotati di autonomia propria. Ancora una volta insomma questa Giunta Comunale dimostra veramente scarsa preparazione.

È veramente desolante poi la manifesta ignoranza su ogni argomento malamente sfiorato da costoro, che invito nuovamente a rassegnare le dimissioni ed occuparsi di cose che sanno fare, non dimentichino il Sindaco e i suoi amici, che lo studio è la strada maestra, come diceva lui tempo fa.

L'allegato riportato dimostra chiaramente che uno: stanno rivendicando cose sulle quali non possiedono alcun diritto perché mancano i requisiti, due un sindaco e i suoi colleghi dovrebbero avere la virtù della moderazione e il senso della giustizia che in fondo è verità e non menzogna, se no, mi consenta il dottor Succu, che esempio date ai giovani Macomeresi?

Daniele Nieddu, Segretario Giovani Democratici

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK