Ex Colonie Montane: l'Unione dei Comuni si disfa delle strutture di Monte Senzelo

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Ci sono molti posti nella montagna di Bolotana noti per la loro bellezza assoluta e, contemporaneamente, per il loro stato di abbandono o inutilizzo: uno di questi è certamente l'ex Colonia Montana di Monte Senzelo, un angolo di paradiso che ricade nel territorio di Illorai ma che, da sempre, è legata a doppio filo al Comune di Bolotana.

Da tempo passata alla competenza dell'Unione dei Comuni del Marghine ( prima Comunità Montana), la struttura è stata fino al 2009 gestita dal Progetto H di Macomer, per poi cadere in disuso nonostante gli investimenti sostanziosi per il suo ammodernamento.

Qualche mese fa l'Unione Marghine aveva pubblicato un avviso di Manifestazione d'Interesse per la sua gestione, al quale però non ha risposto nessun soggetto interessato: per questa ragione la stessa Unione ha deciso, con una Delibera prodotta a metà Novembre, di disfarsene.

Si è deciso quindi di “stimare il valore di mercato delle colonie di Monte Senzolo e del Parco adiacente per procedere successivamente all'alienazione degli immobili” - si legge ne documento.

Cosa ne sarà delle ex Colonie non è dato saperlo, ma la cessione da parte dell'Ente sembra dire che non vi è stata la capacità di progettare e realizzare uno snodo turistico-ricettivo in un luogo altamente attrattivo e tristemente “vuoto” di servizi.    

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK