“La battaglia contro l'Inceneritore non è ancora persa”: il Comitato NbF chiama i cittadini in Assemblea

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA
Manifestante No Inceneritore

 

MACOMER. Una sentenza, quella del TAR Sardegna, che aveva accolto le richieste presentate dai Comitati e dall'Unione dei Comuni della Barbagia e bloccato di fatto la realizzazione del Nuovo Inceneritore di Macomer ed una sentenza di segno opposto, quella del Consiglio di Stato, che annullando la precedente aveva ridato corpo al progetto su Tossilo: questa è, attualmente, la situazione relativa alla costruzione del nuovo impianto previsto a Macomer per bruciare i rifiuti solidi urbani.

Ma la sentenza del Consiglio di Stato pone la parola Fine alla disputa legale?

Secondo i Comitati che portano avanti questa difficile battaglia non è ancora detta l'ultima parola: per questo Non Bruciamoci il Futuro chiama a raccolta i cittadini in una Assemblea Pubblica per discutere lo stato di fatto e le possibili azioni da portare avanti per evitare che Macomer apra la strada ad un altro ventennio di incenerimento.

L'appuntamento è per il 3 Novembre, alle ore 17 presso le ex Caserme Mura.

All'incontro parteciperanno ISDE Medici per l'Ambiente, Zero Waste Sardegna e i Sindaci dell'Unione dei Comuni della Barbagia.   

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK