Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

I 3 Pecorini al Summer Fancy Food Show di New York

I Consorzi dei tre formaggi D.O.P. – Pecorino Romano, Pecorino Sardo e Fiore Sardo – presenti con uno stand collettivo al più grande evento del Nord America dedicato all’industria alimentare

| di Ufficio Stampa
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

I 3 Pecorini partono alla conquista degli Stati Uniti. Nell’ambito della campagna “3 Pecorini” il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Romano D.O.P., il Consorzio per la Tutela del Formaggio Pecorino Sardo D.O.P. e il Consorzio per la Tutela del Formaggio Fiore Sardo D.O.P., saranno protagonisti della fiera di settore Summer Fancy Food Show, in programma dal 30 giugno al 2 luglio al Javits Center di New York.

La campagna 3 Pecorini nasce dall’unione dei Consorzi di Tutela dei tre formaggi con l’obiettivo di promuovere e valorizzare le tre D.O.P. nei cinque mercati target di Italia, Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti, all’insegna di un messaggio diretto e di impatto: “Non le solite pecore. Non i soliti formaggi - No ordinary sheep. No ordinary cheeses”, nella sua versione internazionale.

L’evento di New York aprirà le porte a migliaia di visitatori preannunciandosi così un appuntamento immancabile dove i tre Consorzi di Tutela avranno la possibilità di far conoscere le peculiarità dei loro formaggi e raccontare l’antica tradizione casearia della loro terra di origine. La fiera statunitense sarà inoltre una porta d’accesso importante per incrementare i contatti con i maggiori professionisti dell’industria alimentare di un mercato strategico e determinante come quello degli Stati Uniti.

Un presidio particolarmente importante, quello degli Stati Uniti, tanto da rappresentare il principale mercato di destinazione dei pecorini italiani (fonte Istat). I formaggi a base di latte di pecora rappresentano una fetta importante nelle importazioni di formaggi duri statunitensi e l’Italia, in quest’ultima categoria, ha un forte posizionamento ed è leader di mercato. Nel 2017, infatti, gli Stati Uniti hanno importato il 21% dei volumi di formaggi duri/semiduri dall’Italia (33.700 tonnellate), con un valore commerciale di 297 milioni di dollari, pari al 27% del totale valore dell’import statunitense. Tra le categorie di formaggi duri importate dagli USA, i formaggi a base di latte di pecora, con 32.200 tonnellate e 242,5 milioni di dollari nel 2017, rappresentano il 20% a volume e il 22% a valore. 17.100 tonnellate e 100,4 milioni di dollari provengono dall’Italia (rispettivamente il 53% del volume ed il 48% del valore della categoria pecorini). (UN Comtrade Data).

Come gli USA siano una chiave di volta per lo sviluppo della notorietà dei 3 Pecorini, lo dimostrano anche le abitudini di consumo e la percezione di questi tre formaggi D.O.P. nelle aree metropolitane di New York e Los Angeles: il 17% della popolazione di queste due città ha avuto almeno un’occasione di consumo di almeno uno dei tre formaggi negli ultimi 12 mesi e il Pecorino Romano è quello più diffuso con un tasso di penetrazione del 14%, seguito dal Pecorino Sardo con una consumer base del 10% e dal Fiore Sardo consumato dal 3% della popolazione di 21-65 anni. Oltre la metà dei consumatori sceglie i pecorini grattugiati e al momento dell’acquisto il formato rappresenta uno dei principali fattori di scelta per il 35% dei consumatori (con risposta multipla), seguito dalla marca preferita (33%), dalle caratteristiche organolettiche e di gusto (32%), dal packaging (21%) e dal prezzo e le promozioni (20%).

Fra le caratteristiche distintive percepite dai consumatori si rileva l’importanza del Made in Italy del prodotto (55% dei consumatori, con risposta multipla), la genuinità (37%) e l’italianità (31%). I pecorini vengono inoltre percepiti come prodotti gustosi (36%), di qualità (33%) e come prodotti premium e status symbol (23%). (indagine diretta 2018 condotta su 1.000 consumatori).

Ne emerge così che le opportunità dei pecorini nel mercato statunitense sono buone sia nelle attuali condizioni di mercato che per il futuro. Nel corso degli ultimi anni i consumi domestici per la categoria di formaggi naturali, a cui i 3 Pecorini appartengono, hanno realizzato un +17% a valore e +14% a volume (Euromonitor).

 Forti di questi trend positivi e ambiziosi di incrementare la notorietà nei mercati più strategici, i 3 Pecorini non potevano mancare il prestigioso palcoscenico internazionale del Summer Fancy Food Show, continuando così a viaggiare nel mondo, promuovendo la qualità delle tre DOP sarde e facendo conoscere la loro unica terra di origine, dove la tradizione caseria affonda le sue radici sin dall’epoca nuragica.

Ufficio Stampa

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK