Macomer. Fondazione ITS, si dimette il Presidente Raffaele Franzese

| di a cura della Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

MACOMER. Dimissioni anticipate alla Fondazione Istituto Tecnico Superiore di Macomer: Raffaele Franzese, Presidente dal 2012, si è dimesso pochi giorni fa dalla carica, anticipando di qualche mese la scadenza naturale del mandato.

A darne notizia è lo stesso Franzese che, attraverso un comunicato stampa che pubblichiamo integralmente di seguito, ha illustrato sinteticamente i risultati raggiunti in questi ultimi anni dalla Fondazione scolastica nata con l'intento di riorganizzare ed arricchire l'offerta formativa superiore non universitaria in Sardegna.

L'ormai ex Presidente, nel documento, si sofferma anche sulle difficoltà finanziarie affrontate dall'Istituto in questi anni, prodotto tangibile della mancata assegnazione dei fondi da parte della Regione Sardegna.

Di seguito, il comunicato a firma del professor Franzese:

"Il 14 novembre 2012 l'allora Consiglio di Indirizzo in carica designava lo scrivente quale Presidente della Fondazione ITS, Efficienza Energetica, subentrando al prof. Silvano Tagliagambe, che aveva presieduto dal giugno 2010 all aprile del 2012.

Il 18 dicembre 2015 il Consiglio di Indirizzo nella attuale composizione, sempre all' unanimità, mi riconfermava nella carica per il secondo ed ultimo triennio, così come previsto dall' art.11 dello Statuto.

Non farò una relazione perché, come era solito dire Marchionne, non serve parlare delle cose fatte quanto piuttosto del segno che le stesse lasciano.

Mi limiterò, pertanto, ad elencare dei dati che non potranno essere confutati :

Corsi di Efficienza Energetica attivati: 6

Corsi di Agro Alimentare attivati: 2

Allievi che hanno conseguito Diploma di Tecnico Superiore: 86 .

 

Accordi sottoscritti a livello nazionale 5 :

Adesione a Rete nazionale ITS Efficienza Energetica;

Adesione ad ENEA ;

Convenzione con Università di Sassari, Dipartimento di Architettura di Alghero ;

Adesione all' Agenzia Nazionale Erasmus Plus ;

Adesione Associazione nazionale degli ITS di tutte le aree tecnico formative .

 

Nuove Aziende/Enti coinvolti a vario titolo ( Soci o Partecipanti) nelle attività di formazione e stage:

  • Essei Servizi Srl Società di ingegneria ;

  • Sociedad Intercontinental ( Buenos Aires )

  • Confindustria Sardegna Centrale ;

  • Sunservice Energie Rinnovabili ;

  • Schneider Electric ;

  • AXA di Pavia di Udine ;

  • Monolit Web ;

  • Punto Informatica ;

  • Vini Crosato Cividale del Friuli ;

  • Gostolai S.A.S. Oliena ;

  • Confocoperative Nuoro ed Ogliastra ;

  • Fri.Sa.Li. World ;

  • OpportunEuropa;

  • Cooperativa Allevatori Ovini ;

  • Consorzio Pecorino Romano .

 

Accordi per l'internazionalizzazione dell' ITS :

Cina (Nanchino, Pechino e Shanghai ) ;

Russia (Mosca, Sanpietroburgo e Poskov) ;

Moldavia ;

Australia (Queensland) ;

Argentina (Cordoba, Santa Fe' e Juan Carlos).

L' aspetto contabile-finanziario è stato piuttosto alterno: fino alla metà del 2016 la situazione è stata sotto controllo, le criticità sono iniziate con le mancate assegnazioni dei fondi da parte della RAS, nonostante le reiterate richieste e solleciti da parte del CdI.

Non hanno sortito effetti positivi neppure gli interventi di autorevoli esponenti politici ed Amministratori, rappresentanti del territorio. Fondi che avrebbero dovuto finanziare i due corsi di Agro Alimentare, la cui autorizzazione dapprima concessa poi revocata dalla Assessore alla P. I. Claudia Firino ed infine riconcessa ma autorizzata senza possibilità per il futuro di reiterare corsi di Agro dall'attuale Assessore Giuseppe Dessena ma ,con modalità irrituale, senza assegnazione di fondi specifici.

I corsi di Agroalimentare non sono stati interrotti e sono stati finanziati con economie presenti in bilancio.

Per un certo lasso di tempo la situazione finanziaria è stata tamponata con assegnazione di euro 129.000,00 da parte del Miur quale premialitá in seguito alla positiva valutazione di alcuni requisiti, quali attrattività, occupabilità e qualità dell'Offerta Formativa .

Nel 2017 e fino al 30 luglio 2018 la situazione finanziaria, in mancanza di risorse, si è acuita sempre più, peggiorando l'esposizione debitoria nei confronti di fornitori, docenti, soci e personale dipendente , che, ad onor del vero , non ha mai protestato ma anzi ha continuato a profondere lo stesso encomiabile impegno.

A fine luglio, grazie ad un finanziamento straordinario da parte del Miur di 200.000 euro, assegnato a solo 50 ITS, per le pregresse positive valutazioni, al fine della realizzazione nel biennio 2018/20 di percorsi formativi caratterizzati dalle innovazioni metodologiche e tecnologiche legate a Industria 4.0, si è provveduto ad estinguere le pendenze.

Al 31 agosto 2018 il saldo sul conto corrente della Fondazione è di euro 101.325,84.

Tanto premesso, al fine di consentire alla nuova governance di programmare e gestire il prossimo biennio formativo, fin dalle prime fasi, ho deciso di rassegnare le dimissioni da presidente con qualche mese di anticipo.

Il mio più sincero augurio che il primo ITS costituito in Sardegna possa continuare ad essere il primo per la qualità dell'offerta formativa ed essere Polo di eccellenza regionale nella formazione professionale".

 

a cura della Redazione

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK