Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

A Macomer l'XI Seminario Fiscale dell'U.F.I. per le Associazioni

Organizzato dall'Associazione Folk Tradizioni Popolari di Macomer

| di Ymbre Cocco
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Si è svolto a Macomer lo scorso sabato 10 novembre  l'undicesimo seminario dedicato alle associazioni no profit, folkloristiche, sportive, bandistiche, corali, onlus, del terzo settore ecc. 

L'evento è stato organizzato dall'Associazione Folk Tradizioni Popolari di Macomer con il patrocinio del dell'Amministrazione Comunale nei confortevoli e attrezzati locali del centro servizi culturali  (Unla ).

I lavori, presieduti dal Presidente del Coordinamento U.F.I.(Unione Folklorica Italiana) Sardegna  Lino Cordella, sono stati aperti dall'Assessore alla Cultura del Comune di Macomer Tiziana Atzori che ha dato il benvenuto ai rappresentanti delle associazioni arrivati da tutta la Sardegna.

Presente all'evento anche il Presidente Nazionale dell'U.F.I. Mino Meloni che, dopo i saluti di rito, ha evidenziato l'importanza delle tematiche da affrontare ed ha ringraziato l'associazione locale organizzatrice dell'evento ricordando l'impegno costante della stessa ad organizzare eventi culturali di grande importanza come l'Ufifest  Nazionale del 2010, sempre vivo nei ricordi di tutti, ed il 1° Ufifest Nazionale dei Giovani, organizzato quest'anno a Macomer, primo nel suo genere e punto di partenza per investire sui giovani che sono il futuro delle nostre tradizioni.

La numerosa partecipazione ha fatto sì che il seminario si protrasse per tutta la giornata,  visto le novità che per il settore predispone la nuova normativa legislativa e che dal prossimo anno entrerà in vigore.

A tutti i partecipanti al corso è stato rilasciato l'attestato che certifica l'avvenuta qualificazione e informazione dei quadri dirigenziali delle singole associazioni.

Anche in questo caso, come in tutte le precedenti edizioni, il corso era aperto a tutti, anche a i non aderenti alla nostra federazione, ed assolutamente gratuito. 

-È sicuramente stato un momento di confronto oltre che di apprendimento - ha detto Pinuccio Penduzzu presidente dell'Associazione folk Tradizioni Popolari di Macomer organizzatrice dell'evento- visto gli innumerevoli interventi e quesiti posti dai singoli al docente del ministero di diritto sportivo del Coni, che ha dedicato anche uno spazio ai colloqui privati richiesti dalle singole associazioni per le specifiche tematiche  associative-. 

 Il prossimo appuntamento regionale, si terra' con tutta probabilità  a Macomer nei primi mesi del prossimo anno quando il legislatore avrà definito e convertito in legge le nuove norme che regoleranno l'associazionismo .

Gia' oggetto di discussione  lo scorso fine settimana anche le associazioni folkloristiche avranno l'obbligo di affiliazione ad un ente nazionale con tesseramento e copertura assicurativa, l'obbligo di effettuare le visite mediche di idoneita', l'obbligo di eseguire fra i soci i corsi di primo soccorso per l'uso del defibrillatore e la dotazione dello stesso,  l'obbligo di iscrizione al registro nazionale del coni, in alternativa , ma non escludendo tali obblighi si potrà optare di appartenere al terzo settore con tutte le normative fiscali differenti che esso comporta. 

Questi sono alcuni dei temi che saranno oggetto di aggiornamento e approfondimento per il prossimo corso fiscale e gestionale.

 

Ymbre Cocco

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK