Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Macomer. Discariche di rifiuti e carenze dell'Ecocentro: il Forum per la Rinascita attacca la Ciclat e la Giunta Succu

L'Intervento del Forum per la Rinascita di Macomer

| di Forum per la Rinascita di Macomer
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

Macomer. Ci sembra francamente intollerabile che la CICLAT - che gestisce il  servizio di igiene urbana a Macomer -  continui a far finta di non vedere la discarica di rifiuti vari  che è presente da mesi nelle immediate vicinanze dell’ECOCENTRO di Bonutrau.  Ci chiediamo come  facciano Sindaco ed assessori della Giunta comunale a tollerare questo autentico sconcio. Forse sarebbe bene fare qualche conferenza stampa autocelebrativa in meno ed occuparsi di più dei problemi reali della Città, soprattutto di quelli che richiedono soltanto un minimo di sensibilità ed attenzione.

 Il contratto di servizio con la CICLAT prevede che la pulizia delle aree interessate dallo scarico abusivo di rifiuti di vario tipo su aree pubbliche, debba essere effettuata nella stessa giornata del rinvenimento od al massimo nelle  24 successive. Possibile che nessuno richiami l’azienda appaltatrice al rispetto degli obblighi contrattuali, neppure in casi di così macroscopica violazione? Lo stesso contratto prevede che l’ECOCENTRO rimanga aperto a disposizione degli utenti per 60 ore settimanali durante l’intero anno con l’apertura dal lunedì al sabato e con orario 8-13; 14-19, cioè di 10 ore al giorno.

Per quali ragioni l’amministrazione comunale tollera che l’ECOCENTRO funzioni soltanto per sei ore al giorno, pur pagando interamente il canone alla CICLAT?  Tra l’altro, il rispetto dell’orario contrattuale comporterebbe l’impiego di personale aggiuntivo e consentirebbe di ridurre i disagi e le file degli utenti ai cancelli dell’Ecocentro, una delle cause -  assieme all’impossibilità di conferire alcune tipologie di rifiuto - del proliferare delle discariche  abusive nelle cunette delle strade rurali e di quelle della zona industriale di Bonutrau.

 Da mesi ormai segnaliamo la stranezza di un contratto di servizio applicato solo nelle parti favorevoli all’Azienda e disatteso nelle parti fondamentali a favore degli utenti e dell’ambiente, come la pulizia delle strade e delle caditoie, la raccolta differenziata, gli interventi in occasione di nevicate, la gestione dell’Ecocentro. Ci chiediamo che cosa altro si debba fare per avere  da parte dell’amministrazione comunale le risposte del caso, doverose non tanto verso di noi, ma soprattutto verso gli utenti che pagano interamente il servizio attraverso la TARI. 

Forum per la Rinascita di Macomer

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK