Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Macomer, mancati sfalci nelle aree pubbliche, Forum per la Rinascita: "grave rischio di incendio in diversi quartieri della città"

di Forum per la Rinascita di Macomer

| di Forum per la Rinascita di Macomer
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

 

MACOMER. Segnaliamo all’attenzione degli amministratori comunali, la situazione di grave rischio di incendio presente in diversi quartieri della città a causa del mancato sfalcio e pulizia di vaste aree di proprietà comunale.

Tali aree – caratterizzate da vegetazione secca che spesso supera l’altezza dell’uomo – si trovano a diretto contatto con le abitazioni dei cittadini e con strutture pubbliche ed è facile prevedere quali conseguenze potrebbero determinarsi se, per cause accidentali o per atti vandalici, dovessero innescarsi dei focolai di incendio, considerate anche le attuali condizioni metereologiche.

In una situazione complessiva di diffuso degrado, tra le situazioni a maggior rischio citiamo l’ area a ridosso della scuola materna di S. Maria; le aree nello stesso quartiere adiacenti alle case popolari di via A. Moro; la zona di Piazza Finali; gran parte della Pineta Albano; le aree attigue agli insediamenti abitativi di Via Papa Simmaco e del tratto finale di via Leonardo da Vinci ; quelle in prossimità delle abitazioni di Via Mosca e della Caserma militare in Via Berlinguer. Senza dimenticare lo stato di totale abbandono che si riscontra anche nel centro città, dalla zona attigua a Via dell’Uguaglianza, all’area attrezzata in prossimità della Chiesa di S. Croce nel centro storico.

Troviamo contraddittorio che Sindaco e la Giunta comunale siano molto rigorosi nell’imporre ai cittadini la ripulitura delle aree private, prevedendo pesanti sanzioni in caso di inadempienza, ma poi si dimentichino di dare il buon esempio, disponendo per tempo lo sfalcio delle aree di proprietà comunale che, data la loro estensione, costituiscono un rischio potenziale ben più elevato per l’incolumità delle persone. Tra l’altro questa trascuratezza da parte del Comune è ancor più grave, considerato che dal primo giugno sono in vigore le disposizioni antincendio varate dalla Regione, con la prescrizione di rigorose misure di prevenzione che le pubbliche amministrazioni dovrebbero essere le prime a rispettare.

Sollecitiamo la Giunta comunale a disporre un intervento immediato atto a scongiurare le attuali situazioni di degrado e di pericolo, provvedendo allo sfalcio delle aree ed alla contestuale rimozione delle sterpaglie, considerato che, nelle poche aree in cui si è finora intervenuto, spesso esse sono state irresponsabilmente ammucchiate sul posto.

Forum per la Rinascita di Macomer

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK