Macomer. Commercianti uniti per un "Natale scoppiettante": tre progetti per promuovere gli acquisti in città

| di Gruppo Commercianti di Macomer
| Categoria: Attualità
STAMPA

MACOMER. E’ un Natale scoppiettante quello proposto dai Commercianti macomeresi, il tavolo di lavoro creato circa un mese fa presso il nuovo Maart intermoadale sotto il nome di “Iper Macomer”e composto dai rappresentanti di tutte le zone commerciali macomeresi non ha perso tempo.

I tre progetti IL VILLAGGIO DI BABBO NATALE, IL CHRISTMAS FLIGHT E LA MUSICA IN CITTA’, sono ormai operativi e stanno riscuotendo il gradimento e la partecipazione di tutto Macomer ma anche di molti dei centri del Marghine.

Il villaggio di Babbo Natale, oltre che un allestimento pensato e voluto dai commercianti, è un esperimento sociale che ha come fine quello di riscoprire la solidarietà tra negoziante e cliente ormai perso negli anni tra grande distribuzione ed e-commerce.

Grandissima la partecipazione della Città che ha risposto in massa all’appello dei negozianti che chiedevano di completare l’allestimento aggiungendo un piccolo Elfo in legno. Una nota segheria locale ha fornito gratuitamente oltre 100 ceppi ai commercianti, ai quali si sono uniti così tanti Elfi che ormai si è perso il conto, una vera e propria invasione che rallegrerà i cuori e gli acquisti dei nostri concittadini.

Il Christmas flight, grandissimo successo di partecipazione, ormai alla terza edizione non è nient’altro che una associazione temporanea di impresa che auto quotandosi ha messo a disposizione dei partecipanti ben 2.500 euro di Buoni Sconto Acquisto da spendere esclusivamente all’interno di un circuito di 117 negozi dai quali si potrà acquistare di tutto. Le schede di partecipazione sono a disposizione di tutti i clienti presso i commercianti aderenti, facilmente riconoscibili dalla vetrofania sulla vetrina. Insomma i nostri clienti ce li teniamo stretti e anzi cercheremo di attrarne di nuovi.

La musica in Città, patrocinata dall’assessorato alle attività produttive e gestita dalla Confcommercio macomerese, prevede invece vari punti di diffusione audio sparsi tra i negozianti per rallegrare gli acquisti a ritmo della musica di Natale. I circa quindici commercianti che compongono il tavolo di lavoro hanno le idee chiare, non ci si fermerà dopo il natale, anzi per Gennaio e l’inverno sono previste nuove iniziative e azioni di promozione e rilancio. Marco Benevole, titolare di una nota agenzia di comunicazione e Direttore Artistico di Maart, associazione che ha lanciato il progetto e che all’interno del nuovo spazio Maart intermodale ospiterà la logistica e la fase operativa, dichiara: finalmente si inizia a capire che oltre che restare uniti, si debba ragionare sul rilancio e sulla promozione del Brand “Macomer” perché si ritorni a competere con i grossi centri urbani e commerciali Sardi, ma anche perché ci sia un ritorno agli acquisti in Città da parte dei centri del Marghine e del circondario che fino a qualche decennio fa popolavano le vie dello shopping macomerese.

Fondamentale come sempre il supporto dell’assessore alle attività produttive Rossana ledda supportata dalla Confcommercio Macomerese che con il nuovo direttivo presieduto da Stefania Puma, ha ritrovato smalto e verve. 

Gruppo Commercianti di Macomer

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK