Emergenza-Urgenza in Sardegna, il Consigliere Usala : “il modello Lombardia mette a rischio la tutela della salute dei cittadini del Centro Sardegna”

| di a cura della Redazione
| Categoria: Politica
STAMPA

 

AREUS è l'Azienda regionale per l'emergenza-urgenza Sardegna che ha il compito di gestire e rendere omogeneo il sistema 118.

Sulla sua organizzazione però sembra non esservi un accordo chiaro.

Già qualche giorno fa il Consigliere Regionale dei Rossomori Emilio Usala aveva denunciato “l'assoluta disinformazione su un fantomatico accordo PIGLIARU-MARONI, che avrebbe portato all'adozione del "modello Lombardia" per l'attivazione e la realizzazione del nostro sistema di Emergenza Urgenza e dello stesso Elisoccorso “, esprimendo una serie di perplessità e ponendo le seguenti domande: “Quali aderenze alle esigenze della Sardegna sono state trovate e quali analisi e valutazioni hanno determinato la scelta del modello Lombardia ? Perché ancora una volta una scelta che cala dall'alto, presa in perfetta solitudine e senza confronto di merito?

Il Consigliere Usula ribadisce oggi le stesse perplessità, denunciando ancora una volta “il metodo dell’Assessore Arru di condurre e gestire in solitario scelte che incidono profondamente nel sistema sanitario sardo”.

Lo fa con una nota stampa nella quale sottolinea che “la scelta per un’intesa con la regione Lombardia, per l’avvio dell’azienda per l’emergenza – urgenza, non convince assolutamente e risulta incomprensibile la proposta e la rappresentazione del sistema di elisoccorso con una copertura che mette a serio rischio la tutela dei cittadini del Centro Sardegna.

Nuoro è la sede naturale di AREUS in quanto punto baricentrico non solo da un punto di vista geografico ma anche da un punto di vista operativo e gestionale: questo anche grazie alla garanzia di un Ospedale (il San Francesco) e di una base eliportuale, peraltro già esistente, situata a poche decine di metri dalla struttura ospedaliera e che, con poche risorse aggiuntive può rappresentare in tutti i sensi la base operativa di tutto il sistema di Emergenza Urgenza della Sardegna”.

Il Consigliere Usula conclude sottolineando l'opportunità di “riconsiderare, con adeguato confronto, tutti gli aspetti relativi al sistema di servizi di emergenza-urgenza con l’obbiettivo di tutelare la salute di tutti i cittadini con adeguate garanzie di servizi e opportunità di cure”.

a cura della Redazione

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK