La Doppia Preferenza di Genere è Legge: il Consiglio Regionale della Sardegna ha votato

| di Giulia Serra
| Categoria: Politica
STAMPA

 

CAGLIARI. La Doppia Preferenza di Genere è Legge: dopo 3 ore di seduta, il Consiglio Regionale della Sardegna ha votato questa sera senza intoppi la norma che consentirà all'elettore di esprimere, in maniera facoltativa, un doppio voto, uno per un uomo e uno per una donna.

Nessun franco tiratore nelle file della maggioranza, nonostante il voto segreto: 50 i voti a favore del provvedimento e solo 2 i contrari.

Una legge che, come sottolineato più volte negli interventi in aula, ha giovato di una spinta propulsiva esterna decisiva: quella delle tante donne che, attraverso le diverse associazioni, hanno lavorato affinché anche la Sardegna adottasse un provvedimento che andasse verso la parità di genere, per superare il disequilibrio di rappresentanza all'interno delle istituzioni.  

Grande ovviamente la soddisfazione delle 4 Consigliere Regionali Sarde Daniela Forma, Rossella Pinna, Anna Maria Busia e Alessandra Zedda, che hanno fatto squadra per assicurare un risultato per nulla scontato. 

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK