Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Amministrative Macomer. Il Consigliere Giuseppe Ledda interviene sulle mancate candidature al femminile alla carica di Sindaco

| di Giuseppe Ledda, Consigliere di Minoranza Macomer
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

MACOMER. Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma del Consigliere di Minoranza Giuseppe Ledda.

 "Una competizione tutta al femminile per la carica di sindaco di Macomer sarebbe stato un indubbio segnale di cambiamento per la nostra comunità. Nei mesi scorsi la possibilità di tale svolta appariva più che concreta. Oggi la presentazione delle liste delinea un quadro molto diverso con una sola donna candidata alla carica di sindaco, nella persona di Marialuisa Muzzu, alla guida della lista UNIAMOCI PER MACOMER.

 E’ infatti venuta meno la candidatura di Gina Falchi, dopo  l’annuncio dell’inesistenza delle condizioni per la presentazione della sua lista. Il Movimento 5 Stelle ha optato per una candidatura maschile, nonostante nelle precedenti elezioni la candidata di gran lunga  più votata fosse una donna. Un po’ più complessa l’analisi relativa alla lista che ripropone il Sindaco uscente, considerato che fino a pochi mesi fa, lo stesso Succu presentava a chiunque Rossana Ledda come il prossimo sindaco di Macomer. Sarebbe interessante capire cosa è successo nel frattempo.

Azzardo l’ipotesi che a tale decisione non sia estraneo il fallimento del tentativo di Maninchedda di allearsi con PD per le elezioni politiche del 4 marzo, con l’obbiettivo di imporre sé stesso alla carica futura di Presidente della Regione e nell’immediato di strappare per Succu la candidatura al Senato nel collegio uninominale della Sardegna centrale. Saltato tale disegno, tenere Succu in panchina poteva essere molto rischioso per l’armonia del gruppo dirigente sovranista in vista delle ormai imminenti elezioni regionali.

Da qui la scelta di riproporre Succu alla carica di Sindaco – che è incompatibile con la candidatura a Consigliere regionale - sacrificando le legittime aspirazioni della sua attuale vice e con esse le conclamate affermazioni sul ruolo delle donne nelle istituzioni e nella società. Sono altresì convinto che Gianfranco Congiu in cuor suo ha indirizzato  a Rossana Ledda uno “CHAPEAU” molto più grande e sincero di quello rivolto a Gina Falchi quando ha annunciato il suo ritiro".

                                                                                                             

Giuseppe Ledda, Consigliere di Minoranza Macomer

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK