Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Daniele Nieddu: "Intraprendo una nuova strada che si chiama Italia Viva."

"Non è possibile migliorare il futuro restando prigionieri del passato"

| di Daniele Nieddu
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Non é facile lasciarsi alle spalle  un pezzo importante della propria storia e intraprendere una nuova strada, che si chiama Italia Viva. Ho fatto la prima tessera del PD a quindici anni e speso tutte le energie che potevo per questo partito. Me ne vado in punta di piedi ringraziando tutti gli amici del Partito Democratico che in questi anni hanno condiviso con me un pezzo di questa storia, molti di loro saranno ancora al mio fianco con tanta voglia di fare, ma ringrazio con rispetto anche quei compagni di strada con i quali non ho mai o quasi condiviso stile, metodi e visione politica.
Chi mi conosce bene sa che non mi sono mai tirato indietro di fronte a scelte difficili, non mi sono mai nascosto davanti alle sfide che si presentavano, sempre in  rapporti di lealtà e amicizia, per contribuire al raggiungimento di determinati obbiettivi e per il superamento di determinate sfide.
In queste settimane mi sono confrontato soprattutto con le tante persone che mi hanno sempre dimostrato stima e fiducia, che mi hanno sostenuto anche nelle ultime elezioni amministrative aiutandomi a raggiungere un risultato di oltre 200 preferenze frutto del lavoro di questa comunità. Sono state proprio loro a darmi la forza di fare questo passo in avanti in coerenza con il mio pensiero e percorso politico. Resterò prima di tutto un giovane innamorato del mio territorio, dove la nostra è una missione tra la gente che va oltre le sfumature dei colori delle bandiere.
Con la solita tenacia e il solito coraggio intraprendo da oggi un'altra strada con tanti giovani in prima linea, consapevole che non è possibile migliorare il futuro restando prigionieri del passato.
Non sono i simboli ma le persone a dare dignità e credibilità alla politica.
In Italia Viva trovo una nuova casa dove fare politica,  quella politica fatta di ascolto, confronto e condivisione al servizio delle comunità.
La nuova sfida per un'Italia Viva parte anche a Macomer.

Daniele Nieddu

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK