Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

LA SHARDANA JUDO LOTTA SILANUS TERZA IN ITALIA NELLA LOTTA LIBERA

DAVIDE COSSU ANCORA CAMPIONE ITALIANO

| di Mary Ledda
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

Che l’Associazione Shardana Judo Lotta di Silanus fosse una bella realtà del territorio  già si sapeva, ma che da un piccolo paese al centro  Sardegna si arrivasse ad essere la terza squadra in Italia nel settore della lotta libera , in pochi  avrebbero scommesso. Questo è  invece avvenuto sabato 2 e domenica 3 febbraio al PalaPellicone di Ostia dove si sono svolti i Campionati italiani di lotta stile libero under 17 e dove, il sodalizio del Marghine, è salito sul terzo gradino del podio nella classifica a squadre, grazie alle straordinarie prestazioni dei propri atleti. Su tutti Davide Cossu, che dopo aver ottenuto risultati eccezionali nel 2018, si conferma anche quest'anno  Campione Italiano nella categoria dei 92 kg, dimostrando di  essere uno dei giovani più interessanti del panorama  nazionale, prestazione che gli apre le porte della  Nazionale in vista dei prossimi Campionati Europei di categoria che si svolgeranno a Faenza nel mese di giugno. Il risultato complessivo è stato frutto pero’ frutto del lavoro di squadra grazie ai quinti posti di Gabriele Marrone, Simone Pes, Manuel Uras e Diego Pes, all' ottavo posto di Fabrizio Arca, ai decimi posti di Tiziano Careddu, Dario Congiu e Gianmarco Cossu, che hanno permesso di ottenere i punti per salire sul terzo gradino del podio.
“Sono orgoglioso di questi ragazzi e delle loro famiglie” dice il Presidente dell'Associazione Mario Pes che ha accompagnato i ragazzi in questa trasferta,  mentre l'allenatore Ymbre Cocco esprime la sua soddisfazione “senza mezzi e senza risorse stiamo ottenendo risultati straordinari, frutto della passione, del lavoro e dei sacrifici di tutti, atleti , tecnici e famiglie, siamo sulla giusta strada”. “Spero che questo risultato abbia il giusto risalto" dice il Maestro Raffaele Cocco “anche a livello istituzionale e della nostra comunità, questi ragazzi se lo meritano, non possono passare inosservati per la valenza sociale".

Durante la premiazione delle squadre, i rappresentanti del sodalizio hanno manifestato la loro solidarietà e vicinanza ai pastori sardi per la difficile situazione che stanno vivendo.


Prossimo appuntamento, le qualificazioni per i Campionati Italiani Cadetti di judo, che si svolgeranno domenica prossima ad Arborea, dove gli stessi atleti cercheranno di staccare il biglietto per le finali nazionali in programma ad Ostia il prossimo 2 marzo.
 

Mary Ledda

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK