Bolotana. I festeggiamenti per San Bachisio e Sant'Isidoro: ecco il programma completo

| di Giulia Serra
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

 

BOLOTANA. Maggio è entrato nel vivo e nel paese di Bolotana significa fermento e preparativi per rinnovare le celebrazioni in onore di San Bachisio.

Come abbiamo anticipato nei giorni scorsi, quest'anno il Comitato delle leve del Nove guidato da Fina Mameli ha scelto di aprire le danze già da questo fine settimana organizzando una due giorni dedicata alla cultura nuragica e alla riscoperta dei luoghi di culto, che corrispondono alle diverse chiese dislocate nei vari quartieri del borgo: domani, Sabato 4 Maggio, a partire dalle 9.30, presso l'ampia corte della chiesa di San Bachisio si terrà il laboratorio di Archeologia Sperimentale, supportato da una serie di attività per grandi e piccini, e Domenica, per tutta la giornata, visita alla chiese aperte per l'occasione ed illustrate da delle guide d'eccezione, gli studenti delle scuole (qui il programma completo).

Intanto è stato reso noto il programma definitivo dei festeggiamenti civili che accompagneranno, da Giovedì 9 a Sabato 11 Maggio, quelli religiosi.

Punta di diamante della tre giorni sarà la cantante Bianca Atzei, che fa tappa con il suo Tour 2019, ma è da annotare anche il ritorno di Benito Urgu, il concerto dei Deamistade e l'immancabile e ricchissima serata dedicata ai gruppi folk della Sardegna.

Andiamo per ordine: anzitutto, sul versante dei cavalieri locali, per la seconda volta nella tradizione bolotanese a guidare la corsa sarà una donna: a Franca Cocco è assegnato quest'anno il compito di impersonare Sa Prima Bandela, scortata da Samuele Tanchis, Raimondo Scottu e Alessandro Pilotto.

Per lei, che quest'anno segna sul calendario la ventesima partecipazione alla giostra equestre in onore del Santo martirizzato, una bella emozione e il compito importante di rappresentare una piccola conquista del mondo femminile (inaugurata da Mariagiovanna Piras nel 2015) in un ambito che per decenni è stato di esclusivo esercizio maschile.

Vediamo, nel dettaglio, il programma.

Se la Novena presso la Chiesa di San Bachisio è in corso dal 1° di Maggio, Giovedì 9 Maggio, alle ore 9 si terrà la Santa Messa per le Novenanti celebrata dal parroco Pier Paolo Calaresu, mentre nel pomeriggio, alle ore 18, dalla Parrocchia di San Pietro partirà la Processione che, accompagnata dai cavalieri, porterà la Madonna presso la Chiesa di San Bachisio, dove resterà fino al giorno successivo. Dopo l'Ardia, la Novena e i Vespri, la Processione riprenderà la strada verso la Parrocchia portandovi San Bachisio che, come da tradizione, sosterà nella chiesa patronale sino al mattino di Venerdì.

Dopo i riti e il fascino della corsa dei cavalli, la serata musicale inizierà invece alle ore 22 con il concerto in piazza dei Deamistade.

Il mattino successivo, Venerdì 10 Maggio, alle ore 8 la Messa presso la Parrocchia, alle 10 la processione verso la Chiesa di San Bachisio accompagnata sempre dai Cavalieri Locali, la Messa e poi il rientro verso la Parrocchia.

La serata si apre invece alle ore 22 con “Ottanta voglia di Benito”, lo spettacolo di Benito Urgu, che scalderà la piazza del Bastione San Pietro per il concerto, previsto per le ore 23, della cantante Bianca Atzei.
Sabato 11 Maggio giornata come sempre lunga e fitta per i festeggiamenti in onore di Sant'Isidoro: alle ore 8 Santa Messa nella parrocchia di San Pietro e poi alle 10, dopo la Messa solenne nella Chiesa parrocchiale di San Pietro, la Benedizione del Pane e quella dei Campi, con il tradizionale corteo delle macchine, moto e camion che muove i passi verso la Piana.

In serata, alle ore 18.30, dopo la Messa Vespertina, sarà la volta della grande processione che porterà per le vie del paese il protettore dei campi Sant'Isidoro sul carro trainato dai buoi. Ad accompagnarlo, oltre i fedeli, i Carabinieri a cavallo, i Cavalieri locali, la banda musicale della Città di Macomer e i Gruppi Folk.
La notte, a partire dalle ore 22, spazio alla tradizione con il Folk e i Canti a Tenore. Gli ospiti della serata sono: il Gruppo Folk “Battor Moros” di Oliena, il gruppo Mini folk dell'associazione San Gemiliano Sestu, il gruppo folk “Ortachis” di Bolotana, il Tenore “Untana Vana” di Orgosolo e quello Santu Bachis di Bolotana.

Dalla mezzanotte in poi cambia la scenografia con “I love paradise festival DJ” per ballare fino ad esaurimento energie.

 

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK