ORANI. Stasera il primo appuntamento del PANTHEON EVENTI 2013

| di Giulia Serra
| Categoria: Arte
STAMPA

ORANI. Al via la terza edizione della Rassegna Teatrale PANTHEON EVENTI 2013- I Protagonisti della scena contemporanea in Barbagia, manifestazione riconosciuta tra i Grandi Eventi dell'Assessorato Regionale al Turismo.
Si parte stasera con lo spettacolo del cabarettista di Colorado Andrea Pucci, che presenta il suo spettacolo I tabù del proprio io. L'appuntamento è in Piazza Convento alle ore 20.30.
Il 26 Ottobre è il momento di Wladimir Luxuria con lo spettacolo Si sdrai per favore, un'esilarante e coinvolgente psicoterapia di gruppo.
Il primo Novembre arriva Codice Ivan, con Che diavolo è la felicità, una paradossale riflessione sulla storia dell'umanità e sull'ossessiva ricerca della felicità. Il 9 Novembre Francesca Reggiani presenta Spunti di vista, articolata analisi della società contemporanea e di tematiche quali i sentimenti, l'amore e la vita di coppia.
Il 16 novembre la Compagnia Sa Brulla porta in scena la commedia Antoni Berritta; il 29 l'Associazione Figli d'Arte Medas presenta Canne al Vento; il 7 Dicembre è la volta della compagnia teatrale di Lula Ilos con lo spettacolo Coroco'.
A chiudere la lunga rassegna lo spettacolo degli organizzatori dell'evento, I fiori mi facevano starnutire, dei Barbariciridicoli.
Dopo tutti gli spettacoli, previsti gli incontri con gli autori, condotti da IPPI-IPPI.
L'evento è organizzato dalla Compagnia Teatrale I Barbariciridicoli con il contributo dell’Assessorato alla Cultura e dell’Assessorato al Turismo della Regione Sardegna e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Orani e del Comitato di San Daniele.
In concomitanza con la manifestazione, visite guidate e gratuite alle mostre e ai monumenti di Orani.
Per tutte le informazioni visitare il sito www.barbariciridicoli.it/ 

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK