Macomer. Chiusura Teatro Costantino: la Minoranza chiede che se ne discuta in Consiglio Comunale

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA

MACOMER. I proprietari lo avevano annunciato diversi mesi fa: i costi di gestione del Teatro Costantino sono economicamente insostenibili e la chiusura è inevitabile.
Ad incidere pesantemente su una situazione già difficoltosa, i tributi comunali: circa 15 mila Euro annui tra IMU, TARI e TASI.
Fino al mese di Marzo la struttura ospiterà comunque la stagione teatrale in corso, portandola a conclusione.
Ciò che accadrà dopo è più che mai incerto.
I Consiglieri di Minoranza Federico Castori, Gianfranca Deriu, Giuseppe Ledda, Giuseppe Pirisi e Riccardo Uda hanno presentato una integrazione alla precedente richiesta, presentata il 26 Gennaio, di convocazione del Consiglio Comunale  ( per discutere di chiusura del carcere, dell'ufficio Giudice di Pace e della Guardia di finanza; regolamento commissione mensa; area attrezzata per i cani) per inserire tra i punti all'ordine del giorno proprio la questione della chiusura del Teatro Costantino.
L'intenzione è quella di “evitare che anche il Teatro si  aggiunga alla lista delle strutture che hanno smobilitato”.

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK