Macomer. Riappropriarsi, sperimentare, conoscere e produrre: il progetto “Orti Sociali”

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA

MACOMER. “Torneremo a lavorare la Terra” sentiamo sempre più spesso, intendendo dire che è necessario invertire un processo produttivo ma anche di approccio e di rivalutazione dei luoghi e delle loro potenzialità, in un percorso di riappropriazione e di valorizzazione.

Nasce così a Macomer il progetto “orti sociali e centro di aggregazione naturale”, che si concretizza nella concessione di appezzamenti di terreno coltivabile negli spazi del Monte di Sant'Antonio per la realizzazione di orti.

Un progetto fortemente voluto dall'Assessora ai Servizi Sociali Rossana Ledda, con l'intenzione dichiarata di fondere cultura del fare, apprendimento di tecniche di coltivazione naturale, forme di sostegno a chi vive un periodo di disagio economico, iniziative imprenditoriali e senso di comunità e condivisione.

Le domande per poter accedere all'assegnazione dei terreni scadono Venerdì 27 Marzo.

Per sapere chi può presentare le domande, clicca qui oppure visita il sito www.comunedimacomer.it

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK