Borore. Il Trofeo di Ciclismo in Memoria di Don Pietrino Masala: Muretti del Team Gallura vince la corsa

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

Nei giorni scorsi si è tenuto a Borore il trofeo di ciclismo su strada " Don Pietrino Masala " , organizzato dalla associazione sportiva URPES di Borore, coadiuvata dalla Pro Loco e dalle associazioni di volontariato, che ne ha curato di ogni dettaglio organizzativo con il supporto di esperti di organizzazione di gare sportive. Il trofeo si è svolto lungo un percorso stradale che ha toccato alcuni paesi del Marghine e del Montiferru per una lunghezza complessiva di 88 km.

A vincere la gara, per la prima volta in linea e non su circuito cittadino nel territorio comunale di Borore, è stato MURETTI GIOVANNI BATTISTA della società ciclistica CYCLING TEAM GALLURA , il quale ha percorso i 88 km in 2 ore e 23 primi , alla media di 37.150. km orari. Secondo classificato: DEMELAS ANTONIO della società ciclistica IL FORNAIO ATZORI e terzo classificato MELE MARCO della società ciclistica SAMA BIKE.

Quella di domenica scorsa è stata la 32esima edizione del trofeo Don Pietrino Masala ed ha visto la partecipazione di oltre 50 corridori arrivati a Borore da tutta la Sardegna.

La cerimonia della premiazione è stata condotta da Luigi Mele, presidente dell' a.s. URPES alla presenza del sindaco Sebastiana Carboni.

Al termine , i ciclisti , i loro familiari , le autorità, i collaboratori e tutti gli spettatori sono stati trattenuti a pranzo nella incantevole struttura ricettiva sita nel compendio della chiesa campestre di san Lussorio

La gara ha contribuito a ricordare e onorare, ancora una volta, Don Pietrino Masala nella ricorrenza, quest'anno, del 50° anniversario della morte.

La manifestazione sportiva è stata preceduta dalla cerimonia commemorativa , svoltasi, sabato mattina nella chiesa parrocchiale, con la celebrazione della santa messa celebrata dal vescovo della diocesi di Alghero Bosa , monsignor Mauro Maria Morfino che ha avuto modo di ricordare le grandi doti umane e cristiane di Don Pietrino Masala .

Dopo la messa , la cerimonia è proseguita presso il cimitero comunale, dove due ciclisti della società Il Fornaio Atzori , hanno deposto una corona di fiori sulla tomba dopo che il parroco , padre Salvatore Putzolu, ha pregato e impartito una solenne benedizione.

La cerimonia si è conclusa con un momento di ricordo e riflessione , affidato al dott. Franco Pani che, nel suo intervento, ha sottolineato il forte ruolo esercitato da don Pietrino Masala nella promozione dello sviluppo e del progresso materiale e spirituale della popolazione bororese , durante i 21 anni in cui fu Parroco, prima di morire, alla prematura età di 51 anni, d’ infarto.

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK