Bolotana. Il Campo Sportivo resta al buio: la Bolotanese Calcio trasferisce gli allenamenti a Lei

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA
La Bolotanese durante gli allenamenti a Lei

 

BOLOTANA. “A causa di un problema tecnico riguardante l’illuminazione, informiamo i nostri sostenitori che a partire da oggi, gli allenamenti della Prima Squadra si svolgeranno al Campo Sportivo Comunale di Lei”: con un messaggio secco, affidato ai social ieri mattina, la società della ricostituita Bolotanese Calcio ha informato che per cause di forza maggiore si è dovuto assumere la decisione di non svolgere più gli allenamenti della squadra presso il Campo Sportivo Comunale Palmerio Delitala di Bolotana.

Non si tratta di un classico “fulmine a ciel sereno”, ma piuttosto di una scelta inevitabile ed ampiamente annunciata nel caso di non risoluzione della condizione attuale: i problemi legati all'impianto di illuminazione del campo sportivo sono infatti da settimane al centro delle interlocuzioni tra società e Amministrazione Comunale e già dalla scorsa stagione il tema del malfunzionamento era ampiamente noto.

Pare che su 12 pali, quelli attualmente funzionanti siano solo 2 e, a fronte dell'accorciarsi delle ore di luce, sia divenuto praticamente impossibile svolgere la regolare attività sportiva.

Grazie alla disponibilità del Comune di Lei, dalla giornata di ieri e fino a data da stabilirsi, l'Asd Bolotanese svolgerà fuori casa i consueti allenamenti.

Una situazione che non ha mancato di creare un certo malumore: alcuni dirigenti della società hanno espresso attraverso i social la propria delusione, sottolineando il lavoro svolto dal gruppo per riportare il calcio a Bolotana, non trascurando di annotare il ripristino del campo portato a termine grazie ai volontari subito dopo la ricostituzione dell'associazione sportiva e l'esser riusciti a raggruppare, oltre la Prima Squadra, ben 30 bambini che si affacciano così alla pratica calcistica.

Il Campo P.Delitala sembrerebbe non attraversare un periodo particolarmente roseo: il progetto da 260 mila euro per i lavori di adeguamento delle piste di atletica, presentato dal Comune per partecipare al Bando Regionale per la realizzazione di interventi di riqualificazione degli impianti sportivi, non è rientrato tra gli interventi finanziati: l'istanza è stata ritenuta ammissibile, ma il progetto è finito nell'elenco denominato “Allegato C” che indica quelli non sottoposti neppure alla fase di verifica dell'autovalutazione in quanto collocati in graduatoria oltre l’importo di Euro 5.200.000 e quindi non finanziabili per insufficienza di risorse.

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK