Birori. Il Comune risponde all'appello e mette a disposizione degli studenti dell'Agrario una motozappa

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA
La consegna della motozappa

 

BIRORI. Il Comune di Birori è stato il primo a rispondere all'istanza e, seppur con piccolo gesto, ha voluto mandare un segnale di sostegno al mondo scolastico e formativo.

Accogliendo la richiesta avanzata dall'Istituto Superiore S.Satta di Macomer, l'ente ha deciso di mettere a disposizione, attraverso la formula del comodato d'uso gratuito, una motozappa di proprietà comunale per consentire lo svolgimento delle attività tecnico-pratiche degli allievi del corso agrario attivato lo scorso anno presso la sede Agris del Monte di S.Antonio di Macomer.

A consegnare direttamente in loco l'attrezzatura ai ragazzi è stata la sindaca Silvia Cadeddu che, accompagnata dalla sua Giunta, ha visitato la struttura adibita a sede scolastica: “abbiamo risposto con entusiasmo alla richiesta di mettere a disposizione attrezzature inutilizzate perché crediamo nella collaborazione tra enti e nel sostegno che si può dare al mondo della scuola – ha detto la prima cittadina – come amministrazione di un piccolo Comune siamo particolarmente sensibili al tema dell'istruzione e della formazione, perché è attorno ad essa che le comunità possono resistere e non cedere allo spopolamento”.

Un'affermazione consapevole quella della sindaca, nel cui Comune la scuola di ogni ordine e grado ha chiuso i battenti di fronte a numeri troppo risicati per reggere la presenza di un istituto: “a fronte dei troppi tagli al sistema scolastico, occorre cercare di porre un argine e trovare anche sistemi alternativi per sostenere quella formazione che per i nostri ragazzi è fondamentale ed irrinunciabile”.

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK