Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Macomer. Nuovo Cimitero: il Consorzio "C.Menotti" ricorre al TAR contro lo Stop della Gara d'Appalto. E il Comune che fa? L'interpellanza urgente presentata dalle Minoranze

| di I Consiglieri di Minoranza
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

Egr. Signor

SINDACO DI MACOMER

Interpellanza urgente per conoscere le valutazioni della Giunta comunale in merito al ricorso al  TAR presentato dal Consorzio “Ciro Menotti” per l’annullamento della determinazione dirigenziale con cui è stata revocata la concessione per la costruzione e gestione del nuovo cimitero.

 

Premesso:

    • che in data 4.8.2016 il Consorzio “Ciro  Menotti” ha notificato al Comune il proprio ricorso al TAR Sardegna per l’annullamento, previa sospensiva, della determinazione del Dirigente del Settore Tecnico con cui è stata revocata in sede di autotutela l’aggiudicazione della gara d’appalto per la costruzione e gestione del nuovo cimitero;
    • che l’Ufficio preposto, come da prassi, ha tempestivamente trasmesso alla Giunta comunale in data 8.8.2016 lo schema di delibera per la resistenza in giudizio e la nomina di un Legale:
    • che ad oltre un mese di distanza, la Giunta comunale, pur essendosi riunita diverse volte, non ha deliberato sull’argomento, nonostante sia a conoscenza del fatto che l’udienza presso il TAR per l’esame della richiesta di sospensiva è fissata per il giorno 21.9.2016;

tutto ciò premesso, Le rivolgiamo la presente interpellanza urgente per conoscere quali intendimenti l’esecutivo da Lei presieduto ritiene di assumere in merito, considerato che – a prescindere dai gravi e sostanziali errori che hanno costellato tutta la procedura d’appalto, tra cui la messa in gara di elaborati progettuali mai approvati  - la Giunta comunale aveva richiesto e fatto proprio il parere pro veritate di un Avvocato amministrativista, nel quale erano contenute le motivazioni giuridiche per procedere sia alla revoca dell’aggiudicazione, sia alla resistenza in giudizio in caso di impugnativa della controparte.

Pur non ignorando lo scarso gradimento da Lei espresso sul parere pro veritate in sede di dibattito consiliare sull’argomento, riterremmo estremamente singolare e grave l’eventualità che  la Giunta comunale rinunci a tutelare in sede di giudizio gli interessi generali di cui il Comune è portatore.

La invitiamo pertanto a far conoscere, con la tempestività richiesta dalle scadenze, le proprie decisioni in merito al ricorso al TAR, attraverso una risposta in Consiglio comunale, ove ritenga di convocarlo entro breve termine, oppure con una comunicazione scritta.

In attesa di riscontro, porgiamo distinti saluti.

                                                                              I Consiglieri comunali

Rita Atzori           Federico Castori           Giuseppe Ledda          Giuseppe M. Pirisi          Riccardo Uda           

I Consiglieri di Minoranza

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK