Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Borore e i Cantieri Verdi. La Maggioranza risponde e attacca: "si cerca di usare la questione in modo strumentale"

| di Gruppo Borore 2.0
| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

Finalmente ecco i documenti! e questi, basta leggerli, si commentano da soli anche perché sono normali comunicazioni fra Enti ed Istituzioni che sono rivolte a praticamente tutti i comuni beneficiari dei cantieri verdi.

Il comune di Borore, dopo averli ricevuti aveva, a suo tempo, interloquito con la gli uffici competenti della Regione e stabilito di attivare a fine agosto del 2015 il cantiere verde. Tutto ciò anche per non far coincidere le assunzioni con il periodo della campagna elettorale per le amministrative del 2015. Sulla correttezza di quella decisione non crediamo vi sia altro da aggiungere. E’ così sarebbe stato anche perché, è bene ricordare, che erano già impegnate le risorse nel bilancio comunale e, inoltre, già affidati gli incarichi di progettazione ( all’Agr. Tore Pes di Sedilo e all’Agr. Luisella Madau di Borore) per i cantieri delle annualità 2012 e 2013 e, in particolare, il progetto dell’annualità 2012 era stato già redatto all’inizio dell’estate 2015).

Non sfugge a nessuno che, in quel periodo, ‘eventi eccezionali’  hanno di fatto bloccato anche questa programmazione. Ed è per questo che, in virtù dell’importanza dei cantieri verdi dal punto di vista sociale, bene avrebbe fatto l’allora Commissario (ma anche chi lo supportava negli uffici comunali preposti che non poteva non sapere delle lettere inviate dalla Regione) a dare priorità a tali interventi. Inoltre l’avvio degli stessi cantieri è stato peraltro sollecitato anche dal professionista incaricato che aveva già redatto il relativo progetto. Questa ‘disattenzione’ di cui è responsabile chi avrebbe dovuto adempiere il quel periodo è, nei fatti, la causa vera del mancato rispetto dei tempi richiesti dalla Regione e quindi di quanto, in seguito, avvenuto. Da notare anche che alcuni Comuni hanno inoltrato semplici istanze di proroga che hanno consentito loro di avviare comunque entro il 31/12/2015. Questo anche per chiarire che non si tratta di scaricare responsabilità su chicchessia, ne tanto meno accusare qualcuno in particolare come, oggi, vorrebbero fare gli esponenti della minoranza consiliare, nel tentativo di mistificare la realtà.

Ora alla luce di tali fatti è chiaro ed è ancora più evidente che qualcuno/a ha voluto utilizzare questa questione in modo distorto, strumentale e fuorviante. In particolare lo sta facendo, ora, la minoranza consiliare alla cui interrogazione è stata, a suo tempo, data corretta precisa ed esaustiva risposta.

Ancora peggio ha fatto l’on. Forma che, su tale argomento, è intervenuta in Consiglio Regionale sembrerebbe più con l’intento di ricercare, in modo assolutamente gratuito e strumentalmente, presunti colpevoli da accusare per il mancato avvio del cantiere verde di Borore. Tutto ciò anziché utilizzare quell’occasione, esclusivamente, per proporre soluzioni che compensassero il mancato finanziamento di quei Comuni che, per motivi diversi o eccezionali come nel caso di Borore, non erano riusciti a rispettare i termini imposti dalle comunicazioni della Regione. Avesse fatto questo tipo di intervento e, soprattutto, lo avesse fatto l’anno scorso, durante l’approvazione della finanziaria del 2016, avremmo potuto dire come, qualcuno sostiene, di avere un “profeta in patria”.

I fatti dicono che, purtroppo, si è persa, ancora una volta, una grande occasione. Si è preferito alimentare beghe inutili e cercare, negli amministratori comunali, presunti “colpevoli da accusare” piuttosto che occuparsi in modo serio, propositivo e proficuo dei problemi di tutti, e dei disoccupati in particolare, provando seriamente a recuperare le risorse della Regione.

Davvero un’occasione persa in molti sensi.

 

Gruppo Borore 2.0

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK