Sindia. Intervista a Daniele Pinna, nuovo presidente della Pro Loco

| di Sandro Biccai
| Categoria: Associazioni
STAMPA

E’ Daniele Pinna, 28 anni, il nuovo presidente della Pro Loco di Sindia. La decisione è stata assunta dai membri del Consiglio di Amministrazione dopo la ratifica delle dimissioni date, per motivi strettamente personali, dal presidente uscente Orlando Spina.

Impegnato fin da ragazzino in diverse attività di volontariato e nell’organizzazione di attività ludico-culturali, ideatore insieme ad un gruppo di amici del Nutella Party, una delle manifestazioni più partecipate dell’estate sindiese, già vice presidente della Pro Loco dal maggio 2013, Daniele Pinna mostra di avere le idee molto chiare sulle prospettive dell’associazione e sul lavoro, non facile, che lo attende fino alla scadenza del mandato prevista per il maggio 2017: “Spero vivamente che per la Pro Loco si avvii una nuova stagione- è l’inizio del suo ragionamento- ma soprattutto auspico la crescita del numero dei soci giovani perché abbiamo bisogno di forza lavoro e di idee fresche. Quello che dobbiamo cambiare qui a Sindia è prima di tutto la mentalità”
Che cosa intendi?
E’ assurdo vedere i sindiesi partecipare in massa alle feste degli altri paesi e non muovere un dito né prendere parte alle feste paesane, qualunque esse siano e chiunque le organizzi. C’è bisogna, sotto questo profilo, di una chiara, decisa inversione di tendenza”.
In che modo ritieni si possa dare concretezza a questo auspicio?
Ho sempre sostenuto la necessità di favorire la massima collaborazione tra le diverse associazioni, così come, d’altro canto, abbiamo iniziato a sperimentare, con buon successo, nell’ambito dell’ultimo carnevale. In quest’ottica, già dal 2015, si punta ad avere all’interno della Pro Loco almeno due rappresentanti di ogni associazione/comitato presenti a Sindia in modo da poter collaborare con maggiore facilità.
E’ fondamentale, inoltre, dare largo spazio a giovani e giovanissimi che vogliano essere parte attiva nelle fasi organizzative degli eventi. Ritengo che la partecipazione sia per i giovani un’esperienza formativa molto utile per se stessi e per dare un contributo al presente ed al futuro del paese”.
Come verranno impostati i rapporti con l’amministrazione comunale?”
Da parte dell’amministrazione comunale mi aspetto una stretta collaborazione. Con il nuovo statuto abbiamo voluto inserire due membri (uno di maggioranza e uno di minoranza) all’interno del direttivo per poter avere un canale di comunicazione veloce ed efficiente con entrambi gli schieramenti, gli altri amministratori li aspettiamo come soci".
I prossimi passi quali saranno?
Durante questa settimana la sede di Via Roma 82 ( Ex tabacchino) verrà aperta tutti i giorni dalle ore 18,00 alle 20,00 per fornire informazioni e per procedere con la campagna tesseramento 2015. La prima assemblea generale dei soci si terrà venerdì 27 febbraio alle 18,00 presso la sala del centro polifunzionale a San Demetrio.
Colgo, pertanto ,l’occasione per invitare chiunque volesse far parte della Pro Loco a non esitare a venire in sede o a contattare il presidente o gli altri membri del direttivo”.

Sandro Biccai

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK