Arrestato il sindaco di Borore Tore Ghisu

| di a cura della redazione
| Categoria: Territorio
STAMPA

Sindacopoli arriva anche nel Marghine. L’indagine partita a maggio dal Mandrolisai, che vede già 60 indagati tra amministratori locali e tecnici, questa mattina è arriva a Borore.

Tore Ghisu, sindaco di Borore, è finito agli arresti domicialiari. Secondo la Procura di Oristano gli appalti pubblici sarebbero stati affidati a tecnici amici dell'amministrazione.

Oltre a Tore Ghisu sarebbero indagati anche un tecnico comunale di Borore e altri tecnici di Nughedu Santa Vittoria e Sedilo.

sono in corso da parte dei carabinieri di Oristano, Cagliari, Quartu Sant'Elena, Ghilarza, Nuoro, Macomer, Bitti e Ottana altre 24 perquisizioni.

Notizia in aggiornamento. 

 

 

a cura della redazione

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK