Bolotana. Il canto itinerante de su Cuncordu Bolotanesu

| di Giulia Serra
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

BOLOTANA. Scegliere ogni settimana un angolo diverso del paese e, semplicemente, cantare. È questa la bella iniziativa de su Cuncordu Bolotanesu Tottoi Zobbe, che da qualche tempo ha deciso di far risuonare il prezioso canto della tradizione sarda nei vicoli di Bolotana, rendendolo protagonista di un percorso itinerante che sembra voler abbracciare l'intero centro abitato.

Prima si faceva così, si cantava nelle strade” – dicono i componenti dello storico Tenore, Tino Careddu, Franco Nieddu, Giampiero Pireddu e Peppe Pinna, spiegando le ragioni che li hanno spinti a riproporre all'aperto il loro canto.

L'ultima tappa in ordine di tempo è stata quella andata in scena in su coddu de piatza, in una serata piovosa, con la voce del temporale sullo sfondo e un pensiero rivolto ad Antonio Are, componente-fondatore e bassu de su Cuncordu Bolotanesu oltre che stimato animatore culturale della tradizione del canto sardo, prematuramente scomparso lo scorso anno.

In alto, il video con uno dei canti eseguiti, A s'Andira

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK