Partecipa a IlMarghine.net

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Il Deputato Michele Piras sul tema Diossina: “la questione ambientale nel Marghine è stata sottovalutata”

Condividi su:

Anche il Deputato di Sel Michele Piras interviene sulla questione sollevata a seguito della pubblicazione del documento della Provincia di Nuoro nel quale si da conto (e si prendono i successivi provvedimenti) dei risultati delle analisi eseguite dall'Arpas presso l'impianto di depurazione del Consorzio Industriale di Macomer che attesterebbero la presenza di “sostanze pericolose” nelle acque in uscita dallo stesso impianto.

"Ci troviamo di fronte alla plateale dimostrazione di quanto, negli ultimi trent'anni ed ancora oggi, sia sottovalutata la questione ambientale nel Marghine e gli effetti di un modello di sviluppo non sostenibile - dichiara Piras nella serata di oggi - Così è per l'inceneritore, altrettanto per i depuratori e le discariche che infestano l'aria e colpiscono la salute dei cittadini”.

L'esponente bororese, che anche recentemente non aveva nascosto la sua avversione al nuovo progetto dell'Inceneritore di Macomer, in linea con una sua battaglia storica condotta sul territorio, ha aggiunto:

“Spero che si faccia immediatamente bonifica e accertamenti, senza proroghe ulteriori, anche perché la situazione che si è determinata non pare quella di una emergenza improvvisa. Perciò immagino vadano accertate le responsabilità di chi ha sbagliato e di chi non ha controllato con lo scrupolo necessario un impianto di quel tipo" 

Condividi su:

Seguici su Facebook