Macomer. Covid-19, i risultati dei test su studenti e cittadini: 25 positivi, 14 sono residenti in città, 1 a Bortigali

| di Giulia Serra
| Categoria: Attualità
STAMPA

 

MACOMER. Il Sindaco di Macomer Antonio Onorato Succu ha comunicato di aver ricevuto, dopo numerosi solleciti, i dati parziali sui risultati dei test diagnostici effettuati nelle scorse settimane in città. Da questi, emergono 25 nuove positività al Covid-19, “delle quali 14 riguardanti persone residenti a Macomer” - specifica il Sindaco Succu.

Dunque, 11 delle persone risultate positive dopo i test effettuati in città in realtà risiedono in altri Comuni.

Su dieci di loro non vi sono ancora indicazioni, mentre uno è uno studente di Bortigali che studia a Macomer. Ad annunciarlo è stato il Sindaco Francesco Caggiari, che ha immediatamente comunicato ai suoi concittadini la fine della definizione Covid-free per il suo paese: “il ragazzo che studia a Macomer è in isolamento presso la sua abitazione – ha scritto Caggiari - È in isolamento anche dai componenti della sua famiglia. Sta bene, è asintomatico. Tra alcuni giorni dovrà ripetere il tampone. Vi chiedo un piccolo sforzo, che è quello di stare tranquilli, di non allarmarsi troppo, non dare la caccia alle streghe e di non crocifiggere nessuno”.

Esortando tutti al rispetto di tutte le prescrizioni per evitare la diffusione del virus, Francesco Caggiari scrive ancora: “Vi terrò informati non appena ci saranno novitàOra è arrivato il momento di sentirci comunità coesa, forte e responsabile. Domani pomeriggio, come già annunciato, presso la sala consiliare del comune inizieranno ad essere fatti i test sierologici rapidi che ci daranno uno spaccato sulla circolazione virale nella nostra comunità. Avremmo una stima se/su quanto il covid19 ha girato tra di noi. Il nostro moto sarà serenità e responsabilità”.

Di seguito, il comunicato integrale del Sindaco di Macomer Antonio Onorato Succu nel quale, tra i vari passaggi, si evidenzia “un’elevata circolazione del virus negli ambienti giovanili.

Cari concittadini,

è giunta oggi pomeriggio, dopo numerosi solleciti e grazie all’intervento del Commissario Covid Nuoro, la comunicazione da parte dell’Ufficio di Igiene Pubblica dell’ASSL Nuoro di ATS Sardegna, che aggiorna il quadro complessivo dei casi accertati di positività al Covid-19, rilevati a seguito dei test diagnostici svoltisi a Macomer nelle scorse settimane.

Dai dati acquisiti risultano 25 nuove positività delle quali 14 riguardanti persone residenti a Macomer, che vanno a sommarsi con gli 11 casi precedentemente accertati, per un totale di 25 cittadini residenti positivi.

Il quadro della situazione è al momento provvisorio, considerate le informazioni assunte ancora parziali ed in continua evoluzione, e meritevole quindi di aggiornamenti in aumento o diminuzione, a seguito delle ulteriori verifiche ancora in divenire.

Purtroppo, come si temeva, la situazione nel territorio si conferma allarmante e va pertanto monitorata con la massima attenzione possibile.

Oggi più che mai è necessario richiamare tutta la collettività alla massima prudenza e responsabilità, per poter gestire ed affrontare, nel migliore dei modi possibile, questa importante prova di maturità a cui tutti siamo richiamati.

Nelle prossime ore sarà avviato dall’Amministrazione Comunale, tra le varie misure di assistenza alla popolazione, uno sportello di ascolto, con l’attivazione di una linea telefonica dedicata, coordinata dall’ufficio comunale di protezione civile, utile per la raccolta delle segnalazioni e l’implementazione di un canale di comunicazione diretta con l’ASSL di Nuoro, al fine di ottimizzare la gestione dell’emergenza Covid-19 nel nostro territorio.

Le attività di ricostruzione della catena di contagio da parte dell’autorità sanitaria competente, sono ancora in corso di svolgimento e nei prossimi giorni si attendono ulteriori aggiornamenti in merito all’esito dei tamponi, tuttavia si evidenzia che da quanto emerso dall’indagine epidemiologica condotta finora dall’Ufficio di Igiene Pubblica dell’ASSL Nuoro, risulta un’elevata circolazione del virus negli ambienti giovanili.

L’Amministrazione Comunale intensificherà le attività di monitoraggio dell’evoluzione della situazione, riservandosi l’adozione di nuovi provvedimenti volti al contenimento del contagio sulla base dei DPCM finora emanati.

È mantenuta in continuo aggiornamento l’attività del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile (C.O.C.), che, come previsto dalla Pianificazione Speditiva è attivo in funzione di emergenza Covid-19 per la fase di allerta ARANCIONE.

SI RINNOVA LA RACCOMANDAZIONE A TUTTA LA POPOLAZIONE

a non uscire di casa qualora si abbiano sintomi di infezione respiratoria e febbre;

ad osservare le indicazioni riguardanti il distanziamento sociale, l’igiene personale e degli ambienti di vita e di lavoro, secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e regionale vigente;

al rispetto delle regole sanitarie per la prevenzione del Covid 19;

ad adottare comportamenti improntati alla massima prudenza;

ad evitare in ogni caso gli assembramenti;

a non sottovalutare il potenziale pericolo infettivo legato agli spostamenti;

al rispetto di tutte le disposizioni vigenti in materia, tra cui il nuovo DPCM del 18.10.2020, le ordinanze regionali e sindacali.

Si comunica infine che, in relazione agli esiti delle ulteriori verifiche effettuate dall’ATS Regionale, tuttora in corso, seguiranno nuovi avvisi informativi alla popolazione.

Macomer, 19 ottobre 2020

Il Sindaco

Dott. Antonio Onorato Succu

 

Giulia Serra

Contatti

redazione@ilmarghine.net
tel. 347.0963688
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK