Bomba d'acqua su Bolotana, aziende irraggiungibili in montagna. Il Comune non interviene, gli allevatori: "è assurdo"

| Categoria: Attualità
STAMPA
La pista di Funtana Ona, Bolotana

 

BOLOTANA. Una quantità di acqua impressionante si è abbattuta ieri pomeriggio sul territorio di Bolotana. Se nel centro abitato per circa due ore le violente precipitazioni hanno allagato strade e cantine (particolari criticità si sono registrati in via Berlinguer, nella parte bassa del paese) e fatto saltare tombini (stra-nota e ormai imbarazzante la situazione nel tratto finale di via Togliatti, in località Pedra 'e Zana, dove sempre più frequentemente il tombino schizza via spinto da un miscuglio di acque meteoriche e di fogna, riversando sulla strada liquami e residui fognari e lasciando pericolosamente scoperto il pozzetto), è nella montagna bolotanese che l'intensità di acqua e grandine ha causato i maggiori disagi.

In località Funtana Ona, a poca distanza dal sito di Ortachis, una strada di penetrazione che consente l'accesso a numerose aziende agricole è stata letteralmente spazzata via dalla furia temporalesca.

La strada è scomparsa – racconta un allevatore – ieri tra le 3 e le 7 il temporale è stato distruttivo e non si riesce ad accedere alle aziende agricole. Quella che prima era una pista è diventata un fiume, che ha trasportato da chissà dove una grande quantità di pietre. Per fortuna non ci sono state vittime. Ovviamente il passaggio è impraticabile e stamattina chi doveva portar via i bidoni del latte se li è dovuti caricare in spalla. Era necessario un intervento rapido, ma così non è stato. Ieri stesso abbiamo chiamato la Sindaca di Bolotana, ma la questione si è bloccata sull'identificazione della strada come comunale o vicinale e alla fine non c'è stato nessun intervento. Non capisco il senso, ci sono più di 10 aziende che usufruiscono di quel passaggio, con allevatori di Bolotana, Silanus, Orotelli e Lei, e sono ancora irraggiungibili. È assurdo, gli animali devono essere accuditi.

Stamattina – racconta ancora l'allevatore - abbiamo chiamato anche i Carabinieri, che sono ovviamente intervenuti, ma non è loro competenza allertare la Protezione Civile o alla Provincia. Deve farlo la Sindaca di Bolotana. La Protezione Civile, se sollecitata, interviene. Ma a quanto pare qua non si riesce a trovare una soluzione”.

Oltre il danno, la beffa.

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK