Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Macomer. Botta, risposta e controreplica tra Forum per la Rinascita e Assessore all'ambiente

| Categoria: Politica | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

 

MACOMER. Arriva anche la controreplica del Forum per la Rinascita di Macomer sul caso, sollevato la scorsa settimana dallo stesso gruppo, delle piccole discariche abusive di rifiuti e, in particolare, su quella comparsa all'esterno dell'ecocentro di Bonu Trau (ora rimossa).

Alla nota del Forum, l'Assessore Andrea Rubattu aveva risposto così:

"Il paradossale assist del FORUM  agli incivili.

Mi lascia sgomento come il Forum non trovi una parola di condanna nei confronti degli incivili che abbandonano illecitamente i rifiuti nelle periferie della Città ed invece accusa strumentalmente la Giunta, la Ciclat e quindi anche tutti i soggetti preposti al controllo a partire dalla polizia locale! Trovo ingenerose queste accuse nei confronti di operatori Tutti che quotidianamente si prodigano per il decoro della Città!

Convengo invece con il Forum che si possa e si debba fare di più, siamo consapevoli! Ma nessuna giustificazione deve essere concessa ai barbari che buttano inopinatamente rifiuti ovunque! Per questo io mi sento invece di ringraziare tutti i soggetti che operano nella prevenzione delle discariche abusive, nelle bonifiche  e infine nelle sanzioni  .

Questa amministrazione è inoltre assegnataria d' un fondo specifico per le bonifiche straordinarie per il quale si sta già predisponendo un programma di intervento! 

Mi sento in ultimo di ringraziare il Signor Forum che è sempre molto utile al dibattito cittadino e puntuale nella proposizione delle istanze! Pur capendo la complessità dei deliberati in soggetti così compositi , ove spesso la divergenza di opinioni non aiuta ad una sintesi unitaria, pregherei il Forum di affrancarsi dal pensiero unico”.

Oggi arriva la controreplica del Forum:

Le divagazioni contraddittorie ed un tantino astiose con le quali l’Assessore Rubattu replica  ai ns. rilievi sulla mancata rimozione dei rifiuti abbandonati e sulle carenze dell’Ecocentro, rendono evidente il suo imbarazzo e la sua difficoltà a dare risposte credibili.

L’inconsistenza del suo argomentare è dimostrato dai fatti: in meno di 24 ore dalla pubblicazione del ns. documento, è stata finalmente eliminata la discarica abusiva cresciuta negli ultimi mesi  a pochi metri dai cancelli dell’Ecocentro; discarica  che non sarebbe certamente sorta con un assessore meno distratto,  dato che il contratto di servizio prevede che la rimozione dei rifiuti abbandonati debba avvenire al massimo entro il giorno successivo al loro rinvenimento e la CICLAT ce li aveva praticamente sul portone di casa.

Trattandosi di un sito particolarmente a rischio, ci chiediamo come mai non si sia provveduto a posizionare  in quel punto  una delle famose foto- trappole, di cui si parla da anni ma che – a differenza di altri Comuni - finora a Macomer  non hanno prodotto alcun risultato tangibile, tanto da far pensare che in realtà non siano state mai installate e che il contrasto all’inciviltà venga svolto dall’amministrazione comunale solo a livello verbale e propagandistico.

Con la stessa solerzia con cui è stata rimossa tale discarica, ci aspettiamo ora che l’assessore Rubattu  impartisca precise disposizioni alla CICLAT per ampliare l’orario di apertura dell’Ecocentro dalle attuali sei ore giornaliere alle dieci ore previste dal contratto di servizio,  rendendo più facili i conferimenti dei rifiuti e quindi disincentivando, con i fatti e non con le chiacchiere, il loro abbandono nelle cunette.

Il mancato rispetto dell’orario contrattuale ha fatto risparmiare fino ad oggi alla CICLAT oltre centomila euro di soli costi di manodopera per un servizio non reso, ma regolarmente pagato dal Comune e dai cittadini attraverso la TARI. Vorremmo sapere se l’Assessore all’Ambiente intende assumere una doverosa iniziativa per il recupero di tale esborso, magari per destinarlo alla bonifica delle discariche abusive e l’installazione delle foto-trappole, o se anch’egli si è rapidamente adeguato al pensiero unico predominante nella Giunta Succu di accettazione supina delle inadempienze contrattuali della CICLAT.

Quanto ai suoi attacchi scomposti nei confronti del Forum per la Rinascita di Macomer, invitiamo l’Assessore Rubattu a liberarsi di una certa ossessione che sembra nutrire nei ns. confronti. Egli sa bene, avendone fatto parte per tanti anni, che quello che con un certo disprezzo chiama “Signor Forum” è una  delle poche voci libere nel dibattito politico Macomerese, che non si è mai aggregato  al "pensiero unico" imperante in Città come altri invece hanno scelto di fare, in cambio di qualche gratificazione istituzionale.

Possiamo vantarci di operare in modo costruttivo e propositivo per il bene della Città, per la tutela dei diritti dei cittadini, per la trasparenza nell’amministrazione della cosa pubblica e per una corretta informazione; di farlo in assoluta autonomia, senza condizionamenti  e senza guardare in faccia nessuno, neppure chi è stato in passato al nostro fianco e che oggi riscopriamo nella spiacevole veste di persona poco incline al confronto democratico”.

 

Contatti

redazione@ilmarghine.net
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK